Leo
Bastreghi
Fotografo

Il mio blog

Fotografia di interni design

Servizi fotografici per hotel di lusso a Firenze

30/07/2020

Lavorare come fotografo di interni a Firenze significa scoprire luoghi dall'atmosfera unica e suggestiva. Un servizio fotografico per hotel può trasformarsi in un'esperienza inattesa, soprattutto se la struttura in questione è un palazzo signorile attraversato da secoli di Storia. La sfida maggiore nella fotografia di interni è proprio quella di trasmettere attraverso un'immagine l'identità più intima di un edificio. La sua architettura, la storia che l'accompagna e le sensazioni che tutto questo suscita in chi lo abita o vi entra per la prima volta. Nel caso di Palazzo Antellesi, uno degli edifici storici più iconici di Piazza Santa Croce, passato e presente si fondono connotando lo spazio di una nuova personalità. Nella suite Paradiso progettata dall'architetto D. D'Onofrio, convivono arte medievale richiami rinascimentali e design contemporaneo. Un delicato equilibrio di contrasti e armonia che un fotografo d'interni deve saper cogliere e restituire intatto, senza intaccarne la concordanza.

Fotografia di interni professionale: l'immagine di un'atmosfera

Nei servizi fotografici per hotel si tende spesso a sottolineare la presenza di servizi in camera, i dettagli di comfort e utilities che si ritengono un valore aggiunto per il cliente. Tutti questi elementi, naturalmente, sono importanti. Ma ancora più essenziale è saper cogliere lo spirito di un interior, la qualità della sua atmosfera, l'accoglienza che è in grado di trasmettere. Chi cerca un alloggio per un soggiorno ha tutto il tempo per approfondire l'offerta in termini di servizi in dotazione, ma è il primo impatto che lo spinge a farlo. Una fotografia di interni anonima, poco curata, o persino respingente inibisce chiunque dal soffermarsi oltre. Mai come oggi abbondano le soluzioni allettanti per soggiorni in città. Ciò che fa la differenza, prima ancora dei vantaggi oggettivi, sono sempre le emozioni che un luogo suscita. Nel caso di una dimora storica questo aspetto è doppiamente fondamentale. Soggiornare in un luogo simile è un'esperienza nell'esperienza, una parte integrante e significativa del viaggio. Chi sceglie una suite come quella di Palazzo Antelleschi vuole vivere un tempo altro dalla routine, trascorrere momenti esteticamente appaganti. Questo significa trasmettere nelle fotografie di interni questa promessa, e tradurre in un'immagine un'esperienza polisensoriale.

Servizi fotografici per hotel a Firenze, camera

Quando la fotografia di interni è anche fotografia d'architettura

La personalità di un interno non può prescindere dalla struttura. Ecco perché un fotografo di architettura può valorizzare la fotografia di interni con una maggiore sensibilità. Mettere in rilievo gli aspetti architettonici è a maggior ragione imprescindibile nella fotografia di un palazzo storico. Nel caso della suite Paradiso, a un impianto architettonico cinquecentesco si aggiunge un design inclusivo, con elementi di modernità sapientemente orchestrati a dettagli classici e rinascimentali. Ho voluto soffermarmi sul concerto di questi elementi per rendere giustizia alla resa d'insieme. Per ottenere questo effetto, ho tenuto in considerazione la distribuzione dei volumi, il bilanciamento tra pieni e vuoti, tra consistenza materica e trasparenze eteree. Senza dimenticare il ruolo chiave nella fotografia di interni giocato dall'illuminazione e dalla scelta dei punti di luce naturale e artificiale. Il risultato di queste scelte potete vederlo negli scatti stessi. Se il fascino di questa dimora raggiunge i vostri sensi, il mio obiettivo è stato raggiunto.

Back